Ancorare il tuo kayak Cosa comprare; Come usare

Ecco tutto ciò che devi sapere sull'ancoraggio del tuo kayak, cosa comprare e come usarli per un ancoraggio sicuro.

Ancoraggio a kayak per la pesca richiede alcune cose da fare e da non fare che sono un must da considerare. La prima cosa nella tua lista di priorità è la sicurezza perché non c'è niente al mondo abbastanza degno da costarti la vita. Ci sono così tante cose da considerare prima di ancorare un kayak, ad esempio lo stato dell'acqua.

Non puoi ancorare in acqua che scorre veloce perché è pericoloso. Oltre a ciò, sono necessarie attrezzature speciali per tale scopo. Pertanto, ho ritenuto opportuno scrivere un articolo sull'ancoraggio del kayak: cosa acquistare e come utilizzare.

Ancorare il tuo kayak: cosa comprare e come usare

Fonte: pexels.com

A volte è necessario ancorare il kayak pescare pesci. Una barca galleggiante potrebbe spaventare i tuoi pesci presi di mira, rendendo difficile catturarli. Pertanto l'ancoraggio è utile per aspettare fino a quando non sei pronto per la cattura. Ci sono, tuttavia, alcune regole di cui devi essere a conoscenza prima di gettare un'ancora. Non solo, hai bisogno di alcune attrezzature dedicate che ti permettano di ancorare in sicurezza. La sezione seguente si concentra sulle tecniche di ancoraggio del kayak: cosa acquistare e come usarlo.

Materiale necessario per l'ancoraggio

Fonte: pexels.com

Per un ancoraggio sicuro, nelle giornate ventose, avrai bisogno di un kit carrello di ancoraggio che consiste in quasi tutta l'attrezzatura essenziale per l'ancoraggio. Ecco l'elenco delle attrezzature di ancoraggio che devi acquistare.

1. Corda del carrello di ancoraggio

2. Pulegge e moschettoni

3. Bitta a zigzag

4. Fissaggi con rivetti a tre ante

5. Bulloni e rondelle

6. Dadi di fissaggio

7. Anello in nylon

8. Bitta per carrello di ancoraggio

Come utilizzare tutti i componenti

Utilizzare tutte le attrezzature e i componenti per il corretto ancoraggio è più importante che averli. Dovresti essere completamente preparato per tutti i pericoli e i rischi che derivano dall'ancoraggio di un kayak. Ci sono maggiori rischi di capovolgimento del tuo kayak, principalmente nelle correnti più veloci e nelle maree più alte. Pertanto, è necessario essere completamente abili nel compito. Ora che hai tutti i componenti, ecco come usarli per un ancoraggio sicuro.

Dove posizionare il carrello di ancoraggio?

Fonte: saltstrong.com

Prima di fare qualsiasi cosa, posiziona il carrello dell'ancora, che è una linea di estensione o un cavo ad anello a metà nave. Questo mantiene il tuo kayak opposto al vento e la corrente, che è molto pericolosa in quanto può far capovolgere la tua barca. Pertanto, è necessario posizionare il carrello dell'ancora o a poppa oa prua della tua barca in modo che possa essere parallelo al flusso di corrente. Inoltre, nota che un kayak o una barca è più stabile lungo la sua lunghezza che la sua larghezza.

Impostare il carrello dell'ancora sulla barca

Per installare il sistema del carrello di ancoraggio, dovrai avvitare le pulegge ad almeno 12 pollici dalla poppa o dal retro del tuo kayak in modo che possa essere funzionale. Prima di ciò, segna due punti per le viti della puleggia e pratica i fori su quei segni di punti. Avvita la puleggia e assicurati di farlo saldamente per evitare che si allentino, il che è un benvenuto aperto al pericolo.

Successivamente, è necessario installare l'occhiello del pad praticando due fori per le viti dell'occhiello del pad. L'occhiello del pad evita che il filo del carrello si muova sulla trinchetta, che è il bordo impermeabile dello scafo del kayak. Pad eye può essere installato utilizzando la vite e il dado forniti nel kit. Se non è possibile utilizzare viti e dadi per imbullonare l'occhiello del cuscinetto, a tale scopo utilizzerai i fissaggi per rivetti a tre ante.

Un passo precauzionale che vorresti fare è che devi mettere del silicone sui fori che hai praticato per installare l'occhio del pad. Questo passaggio renderà l'installazione sicura e impermeabile. Una volta installato il pad eye a poppa, il successivo va a prua. È necessario eseguire la stessa procedura sopra menzionata.

Installazione della tacchetta a zigzag

Fonte: youtube.com

Il prossimo è il processo di installazione di una tacchetta a zigzag. Ora, se non lo sai, una bitta a zigzag è una bitta che viene utilizzata per bloccare e fissare il carrello di ancoraggio e la cima di ancoraggio. Ora, veniamo al processo. Per prima cosa, devi segnare i punti in cui avviterai la tacchetta a zigzag. Successivamente, praticare i due fori e applicare il silicone per un'installazione impermeabile. Quindi, prendi le viti autofilettanti e fissa la bitta con il kayak.

Esecuzione della fune attraverso i componenti installati

Questo passaggio è il più importante, in cui devi infilare la linea attraverso i componenti che hai installato. Per prima cosa prendi la cima per farla passare attraverso entrambi gli occhielli del pad installati vicino a poppa e la prua del kayak, poi le pulegge dall'alto. Infilare la corda in questo modo ti darà due estremità libere che si collegano all'anello di nylon.
Fissare un'estremità del carrello di ancoraggio all'anello di nylon utilizzando una tecnica a nodo pescatore per una connessione sicura. Passare e posizionare la corda nella tacchetta a zigzag e collegare l'altra estremità con l'anello di nylon utilizzando anelli di maiale e quindi fissare la connessione con una pellicola termoretraibile per una connessione salda e sicura.

Come ancorare

Fonte: kingmanyachtcenter.com

Tutta l'installazione consentirà al tuo anello di nylon di spostarsi alla lunghezza desiderata. La linea di ancoraggio può essere fissata all'anello di nylon. A seconda della direzione della corrente e del vento, sposterai l'anello di nylon, che muoverà liberamente il carrello dell'ancora in modo da poter fare un ancoraggio sicuro. Una volta trovato il tuo posto, puoi facilmente bloccare la fune del carrello di ancoraggio nella bitta a zig zag.

Questa procedura di blocco impedirà il passaggio della linea del carrello evitare incidenti e contrattempi. Infine, legherai l'estremità aperta della linea di ancoraggio con un'ancora a tua scelta che terrà i pali di picchettamento. Quindi questo è praticamente tutto ciò di cui hai bisogno per l'ancoraggio e come usarli.

FAQ

È pericoloso ancorare il kayak da metà?

È pericoloso ancorare la barca da metà perché aumenta le possibilità di ribaltamento; potresti finire per aver bisogno di una squadra di soccorso. È perché qualsiasi kayak o barca non è stabile in larghezza. Sono meglio stabili nel senso della lunghezza; quindi, se li ancorate da metà strada, è probabile che perdano stabilità e capovolgano.

Come ancorare un kayak?

Per ancorare il tuo kayak con il palo di tracciamento, devi vedere la direzione della corrente e del vento. È necessario ancorare il kayak da poppa o prua per assicurarsi che rimanga stabile e prevenga il ribaltamento. Inoltre, non dovresti ancorare la tua barca se le correnti sono estremamente veloci perché questo è un invito aperto a un disastro.

Che tipo di ancora mi serve per il mio kayak?

L'ancora che scegli dipende dal peso del tuo kayak e dalle condizioni dell'acqua. Un'ancora a rampino da 1 ½ a 3 libbre è quella utilizzata dalla maggior parte dei pescatori. Una piccola ancora sarà sufficiente se trovi acque calme con correnti scarse o assenti. D'altra parte, l'acqua con correnti più veloci richiede un'ancora più pesante, come accennato in precedenza.

Considerazioni finali

Per una pesca redditizia, dovrai ancorare il tuo kayak per poter catturare le tue specie di pesci preferite. L'ancoraggio non è così facile come potresti pensare. Richiede un notevole livello di abilità per far ancorare la tua barca in sicurezza. È perché può essere pericoloso per la vita se qualcosa va storto. Sono necessari componenti adeguati e alcuni passaggi da seguire, che ho menzionato nella sezione precedente.