Come catturare la trota: il nirvana del mondo della pesca

Anche se ci sono tutti i tipi di pesca che puoi fare, nulla sembra avere il mojo che purifica l'anima che ha la pesca alla trota. Non sono sicuro del perché. Le trote non sono così grandi e, sebbene combattano bene, hanno vita breve. Sono ottimi piatti da tavola, ma non più degli altri pesci. Forse sono le impostazioni. O forse è il grado di concentrazione richiesto. Qualunque cosa sia, non c'è niente come la pesca alla trota.

La maggior parte delle persone associa la trota alla pesca a mosca, ma questo è un argomento troppo ampio per essere trattato qui. Potrei scrivere diversi libri su pesce volante, e nemmeno graffiare la superficie. Amo la pesca a mosca per quasi tutte le specie di pesci. Ma qui parlerò solo della pesca con attrezzatura normale. Ho conosciuto alcune persone che hanno rinunciato alla trota perché pensavano che richiedesse la pesca a mosca, che ha una curva di apprendimento, o che l'attrezzatura necessaria sia molto costosa. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Ho catturato trote con nient'altro che a palo di canna e un verme.

È mia intenzione dissipare molta della disinformazione che circonda la trota, e forse qualcuno ne approfitterà per provare la mondo meraviglioso della pesca alla trota. Ma ti avverto... può cambiarti la vita.

Perché pescare la trota?

Fonte: tiltfishing.com

Trout ha una storia lunga e impeccabile come uno dei primi gamefish riconosciuti dall'umanità. Il romano Claudius Aelianus descrisse la pesca della trota con le mosche già nel 200 d.C. e ci sono buone prove che i greci stessero fabbricando canne grezze per catturare la trota già nel 41 d.C. Prima di ciò, abbiamo prove evidenti che le persone hanno tentato di catturare la trota con pesciolini, esche grezze e lenze a mano. Dubito che questo abbia avuto molto successo, ma sono sicuro che sono riusciti a catturarne alcuni, anche per caso. Il motivo per cui le trote erano così concentrate all'epoca era che l'attrezzatura disponibile non poteva gestire nulla di molto più grande della trota. Anche un basso di dimensioni modeste avrebbe distrutto le linee di crine e avrebbero dovuto usare sottili pali di legno. Non ce n'erano nemmeno bobine per aiutare a combattere il pesce.

Avanti veloce fino al 1496 d.C. Dame Juliana Berber ha pubblicato il primo approfondimento sulla pesca, “The Treatyse of Fysshynge with an Angle” …per la trota ovviamente. Nel 1653, Izaak Walton scrisse il classico "The Compleat Angler". Sono abbastanza sicuro che ogni pescatore di trote serio abbia una copia di entrambi questi libri nella sua collezione o sul proprio computer. Entrambi sono disponibili gratuitamente online su molti siti web. Fino a quando le bobine meccaniche non sono diventate disponibili verso la metà del 19° secolo, trote e forse crappie e sunfish erano tutte le attrezzature in grado di gestire, almeno in acqua dolce.

Abbiamo un enorme debito di gratitudine nei confronti del francese Maurice Jacquenim, che nel 300 ha inventato il primo mulinello da spinning di successo al mondo, il Mitchell 1948 (ancora il mio preferito). Questa è stata la nascita della pesca moderna. Il texano RD Hull ha messo la ciliegina sulla torta quando ha creato il primo mulinello spin casting di successo al mondo nel 1954... l'eccezionale Zebco 33, (ancora uno dei più grandi mulinelli da spin casting a tutto tondo che ci siano. Al momento ne ho 3, alcuni più vecchi di te scommetto...). Sarebbe difficile trovare oggi un pescatore che non abbia usato uno Zebco 33 ad un certo punto della loro vita.

Con l'avvento del mulinello spin casting, chiunque può pescare trote, spigole o la maggior parte delle altre specie d'acqua dolce che desiderano. Puoi insegnare a un bambino piccolo come lanciare con un mulinello da lancio in meno di 15 minuti. Non importa quale sia il tuo fisico o stazione finanziaria nella vita, puoi pescare la trota. Non è più il regno esclusivo dell'Elite.

Un po' di trotologia

Fonte: midwestoutdoors.com

Non sono stato in grado di stabilire quante specie di trote ci siano nel mondo perché c'è così tanto disaccordo su quando un ibrido diventa una nuova specie. Basti dire che ci sono ben oltre 50 specie nel mondo. So che, attualmente, ci sono 11 specie riconosciute di trote in Nord America. Ma qui dobbiamo occuparci solo di due, la trota iridea e la trota fario. Il resto ha una gamma così limitata (per lo più a ovest) che la maggior parte di noi non riesce a pescarli molto. Se vivi in ​​una zona che ha, per esempio, Dolly Varden Trout, probabilmente ne sai più di me.

Le trote differiscono dagli altri pesci in quanto non hanno spine in nessuna delle loro pinne. Hanno anche una pinna adiposa (grassa) sulla schiena vicino alla coda. Questo è indicativo di un pesce molto primitivo.

Sia la trota iridea che quella fario sono immagazzinate praticamente ovunque possano sopravvivere a una stagione. Negli Stati Uniti continentali, ovunque tu viva, ci sono buone probabilità che ci sia un posto dove pescare trote a una distanza ragionevole da te. Le trote fario non sono nemmeno originarie degli Stati Uniti. Furono portate qui dalla Germania e dalla Scozia rispettivamente nel 1883 e nel 1885. Probabilmente hanno la gamma più ampia di qualsiasi trota americana grazie alla loro capacità di resistere all'acqua più calda rispetto ad altre specie. I marroni sono stati immagazzinati in quasi tutti gli stati degli Stati Uniti continentali Gli arcobaleni sono originari degli Stati Uniti occidentali, principalmente del bacino della costa del Pacifico dall'Alaska fino alla Baja, in California, e tutti gli spartiacque nel mezzo. Alla fine del 19° secolo iniziarono ad essere riforniti praticamente ovunque possano sopravvivere per una stagione. Ora, di solito puoi trovare un posto dove pescare Rainbows entro un giorno o due di auto.

Sebbene le trote iridea siano spesso allevate nei laghi, sono principalmente pesci di torrente. La maggior parte degli arcobaleni che troverai sono stati allevati in un incubatoio. La dimensione media di una trota iridea rifornita sarà di 2-8 libbre. Sono abituati agli esseri umani e vengono nutriti con pellet, ma non lasciarti ingannare. Una volta che vengono rilasciati in natura, il loro istinto prende il sopravvento. Sono sempre profondamente consapevoli di ciò che li circonda, possono vedere come un'aquila, possono sentire il silenzio e reagire solo un po' più lentamente della velocità della luce. Imparano a spaventarsi facilmente e a riconoscere quando qualcosa non va. Imparano anche a essere schizzinosi su ciò che mangiano a volte e su come sfruttare i portelli. È raro che gli arcobaleni sopravvivano da una stagione all'altra in cui sono immagazzinati, e ancora più raro che siano in grado di riprodursi. Ma succede in alcuni luoghi speciali.

Le trote fario sono simili agli arcobaleno nelle loro abilità e comportamento, solo in misura maggiore. I marroni che sono nati nel torrente possono teoricamente vivere per 20 anni o più e raggiungere pesi di oltre 15 libbre. La trota fario americana media pesa 3-10 libbre. Questo perché i Brown sono molto adattabili e possono resistere ad acque più calde rispetto ai Rainbow. Spesso sono in grado di allevare e stabilire popolazioni sostenibili dove una volta erano immagazzinate, il che significa che diventano grandi, meschine e super sospettose. Non si fidano di niente, nemmeno di se stessi.

Ci sono state molte obiezioni all'allevamento di trote, con affermazioni che sono dannose per le specie autoctone degli Stati Uniti. Con poche eccezioni, le prove sembrerebbero indicare che queste affermazioni potrebbero essere alquanto sopravvalutate. Certo, se collocati in aree che hanno specie di trote autoctone, gareggeranno e potrebbero sostituire la trota autoctona. Ma la maggior parte dei luoghi in cui sono stoccati non ha trote e specie autoctone simili contrabbasso sono più che in grado di difendersi, anche dai Browns. Panfish in realtà molesterà e terrorizzerà le trote quando le trovano, e il branzino ha una particolare predilezione per mangiare trote che si adatteranno alle loro bocche grandi come un secchio. Come con la maggior parte delle specie introdotte, quando viene lasciato in pace e gli viene concesso abbastanza tempo, l'ecosistema di solito si adatta per accogliere i nuovi arrivati. La maggior parte dei luoghi in cui sono state immagazzinate le trote sembra avere un ecosistema perfettamente sano.

Pesca alla trota: attrezzatura e attrezzatura di base

Fonte: howtocatchanyfish.com

Non hai bisogno di molte attrezzature costose per le trote. Una buona combinazione di spinning o spin casting con azione da leggera a media va bene, anche se, su un mulinello medio, sostituirei il filo da 8 libbre con cui di solito vengono forniti. Vorrei re-spool con un test da 6 libbre. Una combo ultraleggera è perfetta per la pesca in torrente.

Se stai pescando in un lago, questo è davvero tutto ciò di cui hai bisogno. Cerca la trota (entrambe le specie) nelle parti più fresche del lago, vicino al termoclino. Molto probabilmente saranno vicini alla copertura nella parte del lago con più ossigeno. Entrambe le specie amano saltare e prendere insetti dalla pellicola di superficie, quindi fai attenzione alle increspature e ai pesci che saltano per individuarli.

Nei torrenti e nei fiumi, è un po' più coinvolto. Dovrai bagnarti, quindi un buon set di trampolieri è quasi d'obbligo, a meno che non ti piaccia essere raffreddato in acqua fredda. Preferisco i trampolieri in neoprene, ma quelli in lattice e tela funzionano bene. Consiglierei anche trampolieri pettorali con piedi calza a meno che tu non sappia che non entrerai mai in acqua a una profondità superiore alla metà della coscia. I trampolieri in neoprene hanno anche un duplice scopo se vai in kayak in inverno. Aggiungi una giacca Gortex e sei praticamente resistente all'acqua da qualsiasi acqua che penetri nell'abitacolo o manchi la gonna a spruzzo. Procurati sempre calzamaglia e un paio di stivali da wading separati. Quelli che arrivano sui trampolieri con il piede dello stivale non forniscono una trazione sufficientemente buona e sei bloccato con loro. Con i waders a calza, puoi cambiare gli scarponi ogni volta che vuoi, finché non trovi quelli giusti. Inoltre, con i trampolieri con piede di stivale, se strappi i trampolieri in modo irreparabile, perdi anche gli stivali. Stivali e stivali non sono molto costosi. Non ci vuole molto a soffrire di esposizione, anche a 55⁰F. Usa i trampolieri, anche in estate.

Hai bisogno di un buon paio di occhiali da sole polarizzati. Farai molta pesca a vista, il che significa che devi essere in grado di vedere nell'acqua per prendere di mira i singoli pesci. Gli occhiali da sole polarizzati tagliano il bagliore dalla superficie dell'acqua e ti permettono di vedere attraverso di essa come il vetro.

L'unico altro equipaggiamento speciale che consiglio è un buon giubbotto da pesca. Un giubbotto da pesca è fondamentalmente una scatola per attrezzatura/nastra indossabile. Quando stai guadando, ti sposterai molto e non vorrai dover capire come trascinare una scatola di attrezzatura. La maggior parte dei giubbotti ha una cantra incorporata sul retro, ma puoi sempre usare una borsa a tracolla per la tua pesca. Sono molto più facili da inserire rispetto alla rastrelliera posteriore del giubbotto. Uso la rastrelliera posteriore per cose piatte a cui non devo andare molto spesso. Un gilet tiene tutta la tua attrezzatura a portata di mano e organizzata sull'acqua. E non sono così costosi. Puoi ottenerne di buonissimi per meno di $ 20.00 in posti come Walmart, Academy Sports, Cabela's, ecc...

Se vuoi usare esche vive, assicurati di controllare le normative locali per dove intendi pescare. Molte aree sono "Solo artificiali". Ciò significa niente pesciolini, vermi, mais in scatola o qualsiasi altra cosa che fosse viva contemporaneamente. Molti posti considerano anche le uova di salmone, Power Bait e Trout Nuggets come esche naturali, anche se sono tutti fabbricati artificialmente. Se l'esca viva è legale, le tre migliori esche sono vermi, uova di salmone, vermi di cera e piccoli pesciolini. Le esche meglio preparate sono Berkley Power Bait e Trout Nuggets. Anche il mais in scatola funziona molto bene per la maggior parte del tempo, ma non gettare mais sciolto nell'acqua. I Game Wardens lo considerano come un "commendarsi" ed è molto illegale fare amicizia con la trota. E assicurati di portare la tua lattina con te quando esci. In uno dei miei vicini ruscelli di trote, trascorro almeno 30 minuti di ogni viaggio a ripulire i cartoni vuoti di vermi, i barattoli e altra spazzatura delle persone. Aiutaci a mantenere puliti gli stream.

Se vuoi davvero divertirti a catturare le trote, le esche sono la strada da percorrere. Grandi esche sia per i Rainbow che per i Brown sono il Mepps Aglia, il Daredevil rosso e bianco di dimensioni ultraleggere, i piccoli Roostertails e gli spinner Blue Fox e l'eccezionale Trout Magnet. Mi sono anche comportato bene con i minuscoli Lazy Ikes e con i minuscoli crankbait come lo Yo-Zuri Snap Bean. Le plastiche morbide come Bassasin e piccole Sassy Shads funzionano bene per la trota fario. Piccoli corpi di gamberi e vermi su 1/16 di oncia. le teste piombate sono ottime per i pesci sulky.

Tattiche per la trota: come catturare la trota

Fonte: globosurfer.com

Prima di iniziare, ci sono alcune cose a cui prestare molta attenzione:

  • Guada sempre a monte. Quando guadi a valle, sollevi il fango che fa sapere al pesce che stai arrivando. Vuoi anche avvicinarti al pesce da dietro.
  • Evita di proiettare un'ombra sull'acqua sopra il pesce. Se lo vedono, se ne andranno un po' più velocemente che all'istante.
  • Riduci al minimo gli schizzi e il rumore quando ti muovi. La trota può sentire meglio di te.
  • Rimani basso quando possibile. I pesci ti stanno guardando, contro l'orizzonte. Indosso anche una maglietta e un gilet mimetici per mimetizzarmi con lo sfondo e spezzare la mia silhouette. Fa una grande differenza.
  • Mai "Linea" nessun pesce. Il rivestimento è quando vedi un bel pesce e lo getti, ma non hai notato i tre pesci tra te e quello che vuoi. Quando li lanci sopra e la lenza li tocca, spariranno più velocemente di un trucco di Harry Houdini, così come quello a cui stavi lanciando.
  • Non usare sapone, dopobarba o solventi per la pulizia per almeno 4 ore prima di andare a pescare. L'odore si diffonderà sulla tua attrezzatura e la trota avrà un odore migliore di un segugio.
  • E infine, fai un giro in bagno prima di indossare stivali e stivali. Fidati di me su questo….

Trovare la trota in un lago non è molto difficile. Cerca le increspature e i pesci che saltano. Saranno nelle parti più fresche con più ossigeno.

Nei fiumi e nei torrenti, le trote si libreranno dietro a tutto ciò che romperà la corrente, e si affronteranno a monte (ecco perché guadi sempre a monte, quindi salirai dietro di loro...). Cercheranno qualsiasi cosa che sembri commestibile spostandosi a valle e sfrecceranno fuori per prenderlo, quindi torneranno alla loro "posizione". La maggior parte dei flussi è abbastanza chiara da permetterti di vedere i pesci, specialmente con gli occhiali da sole che dovresti avere con te, quindi è facile prendere di mira le persone. Inseguirai i pesci, in particolare i marroni, quindi devi essere il più furtivo possibile.

I posti migliori per trovare le trote sono all'inizio e alla fine di pozze e buche, in fondo a rapide, fucili e cascate, dietro rocce e legname caduto e qualsiasi taglio nella riva. Sulle curve, di solito si trovano sul bordo interno sul lato a valle, dove si creano vortici.

Una volta individuato il pesce, scegli un pesce (preferibilmente quello più vicino a te) e cerca di entrare nel raggio di lancio, senza entrare nella visione periferica della trota. La trota ha solo due punti ciechi, direttamente davanti al naso e dietro la coda. Ciò significa che hanno un campo visivo periferico di circa 160⁰ per ciascun occhio, quindi rimani dietro quel campo. Per te, ciò significa un rilevamento di circa 45⁰. Una volta che sei in una posizione comoda, assicurati di essere dall'altra parte del ruscello rispetto al pesce in modo da non lanciarci direttamente sopra. Foderare una trota risulterà in un gambo senza successo. Inoltre, cerca di non schizzare o fare troppo trambusto nell'acqua. Ricorda, il suono viaggia molto meglio sott'acqua. Quando sei pronto, lancia molto più avanti della trota in modo che l'esca vada alla deriva proprio per la sua posizione mentre recuperi. Quando l'esca si equilibra con il lay, preparati per un colpo, ma non anticipare. Aspetta che la trota l'abbia in bocca. Ho strappato un'esca da una trota molte volte per essere troppo concentrato.

C'è molto di più nella pesca della trota, ma questo è sufficiente per iniziare. La cosa principale è che le trote non vivono in posti brutti. Non si tratta tanto di catturare le trote quanto di godersi la bellezza del ruscello e delle foreste, ascoltare i suoni e annusare gli odori della natura. Cerca di diventare Uno con l'ambiente. La pesca alla trota è tanto meditazione quanto sport. Lascia che ti abbracci.