Come testare lo statore fuoribordo (qual è il modo giusto) - Riparare un guasto comune

come testare lo statore fuoribordo

Uno statore fuoribordo è un componente importante di un motore fuoribordo, utilizzato per alimentare barche e altre imbarcazioni. Lo statore è un componente fisso del motore, costituito da un insieme di bobine di filo che generano energia elettrica quando sono esposte a un campo magnetico creato dal rotore del motore.

In un motore fuoribordo, lo statore genera energia elettrica che viene utilizzata per alimentare il sistema di accensione del motore, il sistema di ricarica e altri componenti elettrici. Lo statore si trova tipicamente vicino al volano ed è collegato al batteria della barca e impianto elettrico tramite cablaggio.

Uno statore malfunzionante può causare vari problemi con un motore fuoribordo, come difficoltà di avviamento, scarse prestazioni e problemi all'impianto elettrico. In alcuni casi, potrebbe essere necessario sostituire o riparare uno statore difettoso da un meccanico professionista per ripristinare le prestazioni e l'affidabilità del motore.

I motori sono complicati da capire. Ci sono molte parti e uno statore è una parte piccola ma molto importante. Prima di cambiare lo statore stesso, è meglio provarlo. Alcuni problemi minori possono essere risolti.

Ma come testare lo statore fuoribordo?

Testare lo statore nel motore è davvero facile. Tutto ciò di cui hai bisogno per fare il test è un multimetro. Individuare i fili che collegano lo statore. Collegare i due multimetri con le bobine del cavo di collegamento. Sottrarre la lettura neutra per la lettura corretta. Questo è il metodo di prova statico.

Quindi questa è stata una rapida occhiata all'intero processo. Ma ci sono più dettagli da capire. Di seguito abbiamo fornito tutti i dettagli descritti in semplici passaggi. Quindi, entriamo subito!

Come si può eseguire un test statico dello statore fuoribordo?

Come testare uno statore fuoribordo

Ora, questo è più di un semplice test. Inoltre, la lettura che otterrai potrebbe essere un po 'fuori posto. Poiché questo test non è così accurato, diciamo di non prendere una decisione sulla base di questo.

Ma solo per sapere se il tuo statore va bene o no, questo può essere un buon test. Inoltre, non è necessario accendere il motore. Inoltre, tutto ciò che devi fare per questo test è un multimetro. Non preoccuparti usando un multimetro. Usarlo è davvero facile.

Il multimetro ha molte impostazioni. Ma devi usare l'impostazione Ohm quando fai il test in modalità statica. La modalità statica significa che il motore non è in funzione. Ecco perché è necessario calcolare la resistenza. Quindi, cominciamo!

Passaggio 1: aprire il coperchio del motore

Per lavorare sullo statore, devi aprire il motore. Lo statore è una parte del motore. E ci sono fili che possono entrare in contatto con l'acqua. Ecco perché è coperto sotto il cofano motore.

Per accedere è necessario rimuovere l'intero coperchio del motore.

Passaggio 2: individuare i cavi dello statore

Ora che il coperchio del motore è spento, devi trovare lo statore. Lo statore è collegato al raddrizzatore del regolatore. Puoi vedere due fili che escono da lì. I fili si collegano allo statore stesso.

Ma ci servono i fili per controllare le condizioni dello statore.

Passaggio 3: collegare i cavi del multimetro

Devi scollegare i fili e questo esporrà tre connessioni o bobine. È necessario collegare il multimetro per verificare lo stato dei fili. Le connessioni sono anche note come Y1, Y2 e Y3.

Devi collegare entrambe le estremità del multimetro. Le connessioni sono in realtà come Y1 e Y2, Y2 e Y3 e Y3 e Y1. ecco come puoi ottenere le letture.

Passaggio 4: calcola la lettura

Per ottenere le letture corrette è necessario prima sottrarre la valutazione ohm neutra. Quindi controlla la valutazione Ohm sul tuo multimetro. Diciamo che la lettura neutra è 0.1. Quindi, se la lettura dello statore è 0.5, sottrarre 0.1 da 0.5.

La resistenza dovrebbe essere a 0.25 e 0.37. Se queste sono le letture che ottieni da tutte e tre le connessioni, allora lo statore va bene.

Se ti stai chiedendo, il motore carica la batteria?? Lo fa. Uno statore è importante perché è correlato alla ricarica della batteria del motore.

Ed è così che puoi testare il tuo statore quando il motore è spento.

Test dinamico dello statore

statore

 

All'accensione del veicolo viene eseguito il test dinamico dello statore. Qui, la tensione generata da ciascuna fase dello statore viene tipicamente monitorata.

È necessario controllare il manuale prima di continuare perché diversi tipi di statore hanno suggerimenti diversi per le letture della tensione CA.

Per eseguire un riposo dinamico sul tuo statore, devi:

  • Imposta il quadrante del multimetro sulla tensione CA (VAC) e posiziona i cavi nelle diverse fasi del filo dello statore. A questo punto il motore è spento e il multimetro non dovrebbe avere alcuna lettura.
  • Accendi il motore e il multimetro dovrebbe avere una lettura positiva negli anni '20.
  • Accendi il motore e la lettura prodotta dal multimetro dovrebbe aumentare di conseguenza. Se il multimetro non produce un corrispondente aumento della lettura della tensione, lo statore è difettoso e deve essere sostituito

Questa procedura viene ripetuta con le sonde scambiate tra P1, P2 e P3. Se l'intera procedura sembra complicata, ecco un video che mostra come eseguire test statici e dinamici completi e cosa aspettarsi.

Come si può eseguire il test inattivo dello statore fuoribordo?

Statori di prova

Ora, la lettura che ottieni quando il motore è spento non è sempre accurata. La migliore lettura che puoi ottenere è quando ti connetti a un motore inattivo. Ora il processo è molto simile allo stato statico. Puoi trovare alcune somiglianze. Quindi, cominciamo!

Passaggio 1: avviare il motore

Questa volta è necessario avviare il motore. Quindi mettiti in posizione per avviare il motore. Devi mettere il motore in acqua per avviarlo. È meglio farlo nel tuo garage con una vasca d'acqua invece di farlo nel lago.

Passaggio 2: scollegare i cavi dello statore

Come abbiamo detto nello stato statico, scollegare i fili dello statore una volta all'avvio. Dopo l'avvio puoi facilmente togliere i cavi. Non fermerà il motore della tua barca.

Passaggio 3: collegare i cavi del multimetro

Proprio come il test statico, collega il multimetro ai fili. Il modello che colleghi è Y1 e Y2, Y2 e Y3 e Y3 con Y1. in questo modo puoi ottenere le letture.

La connessione in alto a sinistra è la Y1. la connessione a destra è la Y2. e la connessione inferiore è Y3.

Passaggio 4: calcolare le letture

Questa volta devi mettere il multimetro nell'impostazione volt. Perché devi calcolare il volt in un motore in funzione. La resistenza può essere calcolata a motore spento. Ma la lettura del volt dice quanta potenza sta ricevendo il motore.

Ora assicurati che il motore sia in uno stato di inattività. La lettura che stai cercando deve essere compresa tra 18 e 25 volt. Puoi vedere quando fai girare il motore che le letture dei volt aumenteranno. Ma non stai cercando la lettura.

Se tutte le connessioni leggono tra 18 e 25 volt, significa che lo statore è tutto a posto. Non è necessario modificare o riparare lo statore.

Passaggio 5: ricollegare i cavi dello statore

Dopo aver terminato il calcolo, assicurati di chiudere il coperchio del motore. È meglio non fare alcun test mentre ci si trova su corpi idrici più grandi. Perché tutto può andare storto e questo potrebbe metterti nei guai.

Fai un controllo completo della tua barca prima di uscire. Assicurati che tutto sia a posto anche con il motore.

Inoltre, se non ti senti sicuro, c'è sempre un'opzione per chiamare i professionisti. A seconda del motore, i sintomi di uno statore difettoso possono variare. UN sintomi di cattivo statore di mercurio sarà diverso dai sintomi dello statore johnson.

Questo è stato l'intero processo di test dello statore nello stato di inattività.

FAQs

fili

Quali sono i sintomi del guasto dello statore?

Se il motore non si avvia e non c'è scintilla, lo statore è danneggiato. Potresti anche notare che il motore è difficile da avviare dopo un lungo periodo. Anche il motore può spegnersi. Inoltre, il motore non caricherà la batteria.

Come testare uno statore a 4 fili?

Il test di uno statore a 4 fili è simile al test di uno statore a 3 fili. Ci sono fili Y1, Y2, Y3 e Y4. Segui uno schema come Y1 con Y2, Y2 con Y3, Y3 con Y4 e Y4 con Y1. in questo modo puoi testare uno statore a 4 fili con un multimetro.

Riesci a riparare uno statore?

Puoi riparare uno statore. Uno statore è costituito da bobine e magneti. Riparare lo statore da solo può essere difficile. Ecco perché è meglio portarlo dai professionisti. Ma in alcuni scenari, sostituire l'intero statore può essere una buona idea.

Quanti ohm dovrebbe avere uno statore?

Un buon statore dovrebbe avere tra 0.2 e 0.5 ohm. Questo valore dipende dal modello dello statore, quindi si desidera verificare le specifiche per il proprio modello particolare. Per verificare i valori di resistenza posizionare la manopola del multimetro digitale sul simbolo .

Inserisci le sonde del multimetro nelle prese dello statore e dovresti leggere tra 0.2 e 0.5 ohm. Se ottieni una lettura di infinito, ciò indica un'interruzione negli avvolgimenti dello statore e dovrà essere sostituito.

Quale tensione dovrebbe emettere uno statore?

Ci si aspetta che un buon statore produca una lettura superiore a 60 VAC quando viene portato a 3000 RPM. Questo valore differisce in base al modello dello statore, quindi è necessario verificare le specifiche per il proprio modello particolare.

Per controllare la tensione, posizionare la manopola del multimetro digitale sul simbolo e inserire le sonde del multimetro nelle prese dello statore. Dovresti leggere tra 60 e 70 volt. Se ottieni una lettura di zero volt, lo statore è difettoso e dovrà essere sostituito.

Uno statore non causerà alcuna scintilla?

Sì, uno statore difettoso può causare una mancanza di scintilla nel motore di una motocicletta. I sintomi comuni di uno statore difettoso includono una scintilla debole, il motore che non si avvia e difficoltà ad avviare il motore. Per verificare se questo è il problema, è possibile utilizzare un multimetro digitale per controllare la resistenza delle bobine dello statore. Se la resistenza è troppo alta o troppo bassa, lo statore potrebbe essere difettoso e deve essere sostituito.

È possibile riparare uno statore?

Sì, in molti casi è possibile riparare uno statore, riparandolo o sostituendolo. La riparazione di uno statore di solito comporta lo svolgimento e la pulizia del nucleo dello statore originale, quindi il suo riavvolgimento con una macchina o con cura a mano.

La sostituzione dello statore è una soluzione più semplice, poiché può essere eseguita per $ 100 o meno.

Tuttavia, è importante notare che la riparazione degli statori può essere un processo complesso e dispendioso in termini di tempo, quindi è consigliabile cercare l'aiuto di un professionista, se possibile.

Nota di chiusura

Il test di uno statore fuoribordo è un processo semplice che può essere eseguito utilizzando un multimetro.

Seguendo i passaggi sopra descritti, puoi assicurarti che l'impianto elettrico della tua barca funzioni correttamente e prevenire eventuali danni causati da uno statore difettoso.

Ricordati sempre di prendere le necessarie precauzioni di sicurezza quando lavori su qualsiasi componente elettrico della tua imbarcazione, compreso lo scollegamento del cavo negativo della batteria.

Buona fortuna con il tuo statore!

Articoli Correlati