Paddleboard gonfiabili contro rigidi: quale scegliere?

Esistono molti tipi di paddleboard, inclusi gonfiabili e rigidi. Quale tipo è più appropriato per te dipende dal tuo livello di esperienza, dall'area in cui intendi fare paddleboard e dalle condizioni in cui remerai. Scegliere il paddleboard giusto può essere un compito piuttosto arduo e devi considerare più cose quando ne ottieni uno. Devi pensare a come la pagaia si adatterà alla tua taglia e in che tipo di acqua stai andando. Alcune delle cose che dovresti notare sono tutte dalla forma dello stand-up paddleboard, dal volume e dalla capacità alle dimensioni generali di la tavola e quanto sarà spessa. Con tutte queste cose in mente, prenderai quindi la decisione e otterrai il giusto stand-up paddleboard che si adatta alle tue esigenze e alla tua situazione. Quindi, con tutto ciò, approfondiamo alcune delle basi di queste schede e come sceglierne una per te.

Fonte: shopify.com

Gonfiabile

Uno stand-up paddleboard gonfiabile è proprio questo: una tavola che può essere sgonfiata in uno zaino o in un grande borsone per il trasporto. Le tavole variano in lunghezza da 7 a 12 piedi a seconda del peso. Sono in genere realizzati in materiale a punto goccia con più camere simili a un materasso ad aria. Le camere consentono al volume della scheda di diminuire mentre attraversa più sgonfiamenti senza ridurre l'integrità della scheda. Un paddleboard stand-up gonfiabile è l'ideale per il paddler occasionale o per chi vuole avere un SUP che può essere facilmente riposto e trasportato.

Rigido

Uno stand-up paddleboard rigido, tipicamente in polietilene, è più costoso di un gonfiabile ma non si sgonfia e non perde rigidità durante il trasporto. I produttori utilizzano vari tipi di materiali, tra cui fibra di vetro e fibra di carbonio nelle loro tavole rigide perché sono resistenti e leggere. Una tavola rigida consente inoltre a un canoista di trasportare una gamma completa di movimenti senza preoccuparsi delle variazioni di pressione causate da sgonfiamenti multipli. Se non hai mai fatto paddle boarding prima, una tavola rigida è probabilmente la scelta migliore poiché sono più robuste e più reattive ai movimenti di un paddler.

Oltre al gonfiabile o al rigido, è possibile scegliere tra una varietà di materiali, tra cui polietilene, fibra di vetro, sistema di resina epossidica (composto da due fogli: il foglio inferiore è in fibra di vetro; il foglio superiore è biassiale o unidirezionale ) e costruzione in carbonio (uno strato di materiale in carbonio). I vari materiali sono progettati per scopi specifici a seconda del livello di esperienza che hai raggiunto. Ad esempio, se sei un canoista esperto che desidera una tavola con reattività e velocità eccezionali, probabilmente vorrai acquistarne una realizzata con resina epossidica perché è leggera e resistente. Se questo non è un problema, una tavola in polietilene è la meno costosa e ti servirà bene.

Le tavole da stand up paddle gonfiabili sono le migliori per i canoisti occasionali che generalmente rimangono vicino alla riva. Sono ideali anche se vuoi essere in grado di trasportare facilmente il tuo SUP da un luogo all'altro. Il rigido stand-up paddleboard è più impegnativo perché è più pesante ma consente a un canoista l'intera gamma di movimenti necessari per curve e velocità controllate. Il dibattito tra gonfiabile e rigido può dipendere dalle preferenze personali, ma in generale, i canoisti esperti preferiscono una tavola rigida mentre i principianti sfruttano una gamma più ampia di funzionalità offerte da un SUP gonfiabile.

Quale tipo di scheda ha prestazioni migliori?

Fonte: futurecdn.ne

I SUP gonfiabili sono molto più facili da trasportare data la loro flessibilità di dimensioni e peso. Una volta gonfiato lo standup paddleboard, sarà molto più grande di un SUP gonfiabile. Variando da 10'6″ – 12′. I gonfiabili tendono ad avere code più larghe che li rendono più stabili quando sono in piedi, il che può renderlo ideale per un principiante. I paddleboard gonfiabili in genere offrono meno spazio all'interno degli scomparti a causa della minore quantità di materiale in una tavola gonfiabile stessa. Il che può causare l'ammaccatura o la piegatura delle tavole sgonfie sotto pressione quando vengono pagate in acqua per periodi di tempo più lunghi. Inoltre, anche le tavole sgonfie non hanno la rigidità. Rendendolo meno efficiente per girare o andare veloce.

Quale tipo di SUP è più versatile?

Le tavole a pale in piedi rigide sono in genere più lunghe delle tavole a pale in piedi gonfiabili che lo consentono pagaiata più facile insieme a un tracciamento più dritto. I paddleboard rigidi in genere offrono prestazioni migliori rispetto ai gonfiabili in quanto sono molto più rigidi e possono gestire bene condizioni di acqua più agitate senza troppe preoccupazioni. Tuttavia, l'unico aspetto negativo di questo è che le tavole rigide sono più pesanti di quelle gonfiabili, rendendole più difficili da spostare sulla terraferma o da trasportare in auto. E di solito, la riduzione della rigidità significa che andrai leggermente più lento di una tavola gonfiabile a causa del fatto che non c'è tanto materiale all'interno della tavola stessa.

Le tavole da stand up paddle gonfiabili sono le migliori per i canoisti occasionali che generalmente rimangono vicino alla riva. Sono ideali anche se vuoi essere in grado di trasportare facilmente il tuo SUP da un luogo all'altro. Il rigido stand-up paddleboard è più impegnativo perché è più pesante ma consente a un canoista l'intera gamma di movimenti necessari per curve e velocità controllate. Il dibattito tra gonfiabile e rigido può dipendere dalle preferenze personali, ma in generale, i canoisti esperti preferiscono una tavola rigida mentre i principianti sfruttano una gamma più ampia di funzionalità offerte da un SUP gonfiabile.

Quale tipo di SUP ha una migliore manovrabilità?

Un paddle board gonfiabile è facile da manovrare perché è leggero. Ciò rende più facile per il ciclista senza precedenti esperienze SUP controllare la tavola quando rema in aree con correnti forti o acqua mossa. Inoltre, le tavole gonfiabili sono altamente portatili, il che ti consente di portare la tua tavola quasi ovunque senza doversi preoccupare troppo di trasportare la tua tavola da paddle su un veicolo, un quad o anche, in alcuni casi, portandola in acqua a mano. E con uno stand-up paddleboard gonfiabile, si può facilmente sgonfiare la tavola dopo l'uso, quindi riporla in uno spazio minimo, consentendoti più spazio quando sei a casa, poiché non molte persone hanno accesso a grandi garage dove tengono i loro veicoli durante tutto l'anno .

Fonte: globosurfer.com

Quale tipo di tavola ha una migliore stabilità?

Un paddle board gonfiabile è molto più largo e più stabile grazie al modo in cui è più spesso e più rigido. Mentre un SUP gonfiabile può essere più difficile da controllare quando si pagaia in acque mosse, l'elenco dei professionisti alla fine supera qualsiasi contro quando si tratta di stabilità generale con questo tipo di paddleboard.
Uno stand-up paddleboard gonfiabile è leggermente meno stabile di uno rigido, ma offre comunque abbastanza galleggiabilità per te se ti capita di cadere dalla tavola durante l'uso. Se lo desideri, puoi anche aggiungere un po' di galleggiamento aggiuntivo con alcuni accessori galleggianti che abbiamo recensito in precedenza sul nostro sito.

Quale tipo di tavola ha una maggiore durata?

Una tavola da paddle in piedi con guscio rigido con tecnologia drop stitch durerà in genere più a lungo di un SUP gonfiabile. I gonfiabili sono spesso più soggetti a danni poiché sono realizzati con materiali in PVC durevoli che possono essere facilmente perforati a seconda di dove riponi il paddleboard quando non in uso. Oltre a questo, le tavole a guscio rigido hanno pareti esterne più spesse che proteggono la tavola dall'usura meglio di quanto farebbe un gonfiabile più sottile. Tuttavia, l'aggiunta di un drop sheet o di un kit di patch può aiutare a proteggere la tua tavola da eventuali ammaccature accidentali, quindi è sempre meglio considerare tutte le opzioni prima di effettuare un acquisto finale.

Fonte: tahesport.com

Che tipo di tavola ha un costo inferiore?

Uno stand up paddleboard gonfiabile in genere costerà meno di uno rigido perché richiede meno materiale (e quindi costa meno) per costruirli rispetto alla creazione di tavole rigide. E proprio come qualsiasi altro prodotto nel mercato degli articoli sportivi, scoprirai spesso che l'opzione più economica è la migliore da scegliere se stai cercando qualcosa di conveniente.
Un paddleboard gonfiabile in genere costerà meno di un SUP rigido, ma ci sono anche diversi accessori aggiuntivi, come borse per il trasporto e pompe a mano, che possono aiutare ad aumentare i costi di investimento complessivi. Tieni inoltre presente che, poiché i gonfiabili sono realizzati con materiali in PVC durevoli, non richiedono molti lavori di manutenzione per mantenerli in funzione in modo efficiente nel tempo. Tuttavia, le tavole hardshell sono molto più costose a causa del modo in cui sono costruite con fibra di carbonio o persino legno: questi materiali di alta qualità non costano poco!

Le tavole da stand up paddle gonfiabili sono buone per i principianti o per i canoisti occasionali che desiderano una tavola leggera che possa essere facilmente trasportata e riposta. Le tavole rigide sono più costose di quelle gonfiabili e richiedono più esperienza e formazione, ma sono ottimali se hai bisogno di una tavola altamente reattiva. I livelli di esperienza, l'area in cui verrà utilizzato il SUP e la fascia di prezzo dovrebbero essere considerati nella scelta tra SUP gonfiabili e rigidi.