Kayak a Loch Lomond: 11 cose che dovresti sapere

Sembra che le vacanze siano dietro l'angolo e tu stia progettando di regalarti un'avventura avventurosa. In questo caso, potresti voler andare in kayak nel lago scozzese d'acqua dolce di Loch Lomond. Si trova tra le pianure della Scozia centrale e le Highlands. Loch Lomond ospita villaggi pittoreschi, campagne ondulate, colline montuose, sport acquatici e un parco nazionale che ospita migliaia di specie selvatiche.

Diamo un'occhiata più da vicino all'elenco delle cose che dovresti considerare prima di pianificare una vacanza in kayak.

 Impara le basi

Il kayak è uno sport acquatico in cui se non sei preparato, può provocare una catastrofe. Se sei un principiante, il kayak può sembrare intimidatorio. Ma con l'aiuto di un istruttore, puoi imparare le basi come:

  • entra ed esci dal kayak,
  • colpi in avanti e indietro, e
  • colpi di spazzata per girare.

Una cosa importante quando si impara ad andare in kayak è che devi tenere la pagaia nel modo giusto. Molti ciclisti commettono l'errore di tenerlo nel modo sbagliato, il che rende più difficile per loro remare. Tieni la pagaia con entrambe le mani, assicurandoti che le nocche siano in linea con la lama della pagaia.

 Scegli la barca giusta

Scegliere la barca giusta è essenziale quanto imparare a remare. Esistono due categorie principali di barche kayak: acque piatte e acque bianche.

I kayak da diporto e sit-on-top sono barche ad acqua piatta che sono eccellenti per i principianti o per le famiglie con bambini piccoli. Sono lunghi 12 piedi e più larghi della maggior parte delle barche, consentendo loro di fornire una buona stabilità. Se hai intenzione di remare in un lago tranquillo, queste barche sono perfette per te.

Le barche da gioco, i corridori fluviali e le barche del torrente sono kayak da acque bianche e di solito sono molto corti, lunghi circa sei piedi. Sono perfetti per le persone che stanno cercando di giocare con le onde. Continua a leggere Blog ufficiale di WaterSportsWhiz per informazioni su kayak, pagaie, guide pratiche e alcuni suggerimenti e trucchi.

A seconda del tuo livello di esperienza e del tipo di avventura che vorresti, scegli la barca che meglio soddisfa le tue esigenze. In questo modo potrai goderti di più il tuo viaggio e ridurre le possibilità che il tuo kayak si ribalti.

 Non andare da solo

img fonte: freepik.com

Indipendentemente dalla tua esperienza nel kayak, non è mai una buona idea farlo da solo. Un altro canoista o canoista può salvarti se ti trovi nei guai. Inoltre, ti divertirai di più con le persone intorno. Come si suol dire, "più siamo, meglio è".

 Non dimenticare l'equipaggiamento di sicurezza

Che tu sia un principiante o che tu sia più esperto, un casco e un dispositivo di galleggiamento come un aiuto al galleggiamento o un giubbotto di salvataggio o giubbotto sono essenziali quando si va in kayak. Altri articoli di sicurezza includono un fischietto, corde, pompa di sentina, torcia e/o razzi, una mappa GPS e una bussola.

Puoi anche trasportare kit di pronto soccorso per lesioni di base in acqua. Questi possono includere disinfettanti, bende, garze, pinzette, guanti di gomma, antidolorifici e spille da balia.

 Impara le tecniche di soccorso e il pronto soccorso per le emergenze

fonte img: faem.org.uk

Questo è molto importante quando si impara ad andare in kayak. Indipendentemente dalla tua posizione o dalle condizioni dell'acqua, devi essere in grado di salvare te stesso e le persone intorno a te in caso di capovolgimento. Ecco alcune tecniche che il tuo istruttore potrebbe insegnarti:

Salvataggio amico: I capovolgimenti accadono, anche nelle acque più calme. Quando ciò si verifica, colpisci con forza la pagaia sulla tua barca capovolta per attirare l'attenzione dei tuoi compagni di pagaia. Remeranno verso la parte anteriore della tua barca formando una "T" e sia il nuotatore che il soccorritore cercheranno di capovolgere di nuovo la barca in posizione verticale.

Autosalvataggio: Attacca un galleggiante a paletta a una delle pale a paletta. Ruota la tua barca in posizione verticale e posiziona la pagaia sopra il tuo kayak con il galleggiante sull'acqua. Metti la gamba sul galleggiante, tirati su e scivola nella cabina di pilotaggio. Siediti nella posizione corretta e pagaia lontano.

Uscita bagnata: Questa è una tecnica importante da imparare in modo da non rimanere bloccati all'interno del kayak quando si capovolge. Per prima cosa, fai un respiro profondo, trova l'anello di presa, spingilo in avanti e poi tiralo via. Togli le gambe dall'abitacolo e spingiti fuori. Il tuo dispositivo di galleggiamento o giubbotto si prenderà cura di te.

Inoltre, l'apprendimento di base tecniche di primo soccorso come eseguire la RCP (rianimazione cardiopolmonare) è di per sé un'abilità vitale.

Il tuo istruttore ti guiderà attraverso le esercitazioni di capovolgimento e ti mostrerà anche alcuni suggerimenti e trucchi su come raddrizzare la barca e tornare a bordo. Assicurati di eseguire queste simulazioni poiché ti aiuteranno a capire cosa dovresti fare in ogni scenario.

 Abito per l'acqua

Dato che hai deciso di andare in kayak, è molto probabile che cadrai in acqua un paio di volte. Se sei tentato di indossare canottiere e pantaloncini con tempo soleggiato e umido, ricorda che l'acqua in quella zona potrebbe essere gelida. Pertanto, si consiglia di vestirsi in base alla temperatura dell'acqua. Anche se non cadi, verrai schizzato molto, quindi è meglio essere preparati.

Se hai intenzione di farlo kayak con tempo freddo, mute asciutte e umide possono tenerti al caldo anche quando sei fuori dall'acqua. Non dimenticare di utilizzare la protezione solare sulle aree esposte della pelle.

 Porta un set di vestiti extra

fonte img: familyvacationist.com

Questo può essere ovvio, ma quando vai in kayak, sei destinato a bagnarti. Porta uno o due set di vestiti in modo da poterli cambiare non appena esci dall'acqua. Anche se stai pianificando di andare in kayak su acque calme e calme, non sai mai quando avrai bisogno dei set di riserva.

Ulteriori informazioni sui potenziali pericoli nell'acqua

Fare kayak a Loch Lomond ti porterà a Inchmurrin, Torrinch, Creinch e molte altre isole. Che tu stia andando in kayak con gli amici o la famiglia, è essenziale comprendere i potenziali pericoli che esistono nell'acqua. Ecco alcune cose a cui dovresti prestare attenzione:

Acque poco profonde: È meglio evitare le acque poco profonde poiché anche i migliori kayakisti e nuotatori hanno difficoltà a remare e nuotare in queste condizioni. Se hai ancora intenzione di affrontarlo, fai molta attenzione quando remi. Assicurati che la tua attrezzatura di sicurezza sia ben a posto e tieni d'occhio i bambini (se viaggi con loro).

Improvviso cambiamento di profondità: L'acqua nei laghi tende a cambiare profondità in modo imprevisto. Loch Lomond non è diverso. Ha ripide discese molto vicino alla riva, quindi prima di entrare in acqua assicurati di cercare il più possibile l'area. Se viaggi con la famiglia, è una buona idea viaggiare nelle acque che più conosci.

Evita le alghe blu/verdi: Le alghe blu/verdi producono tossine che possono causare eruzioni cutanee se a contatto con la pelle e numerose malattie se ingerite. Pertanto, è meglio evitare il kayak durante i mesi estivi quando sono presenti alghe blu/verdi.

Pericoli invisibili: Questi sono potenziali pericoli che includono la profondità dell'acqua, rocce, tronchi e superfici irregolari o taglienti che possono rappresentare un pericolo in caso di capovolgimento.

 Salva le persone, non la proprietà

img fonte: freepik.com

Un altro punto ovvio ma molto importante. Pagaie, barche e kayak possono essere sostituiti, ma le persone no. Quindi, quando vai in kayak, ricorda che salvare le persone e aiutarsi a vicenda è più importante che aggrapparsi ai materiali.

 Rimani sobrio

Se hai intenzione di andare in kayak, non bere alcolici in quanto può offuscare il tuo giudizio e influire sulle tue capacità di nuoto. Evita le bevande alcoliche e le prelibatezze prima di entrare in acqua.

Conosci la tua posizione

fonte img: gpscity.com

Puoi facilmente perdere la strada quando fai kayak a Loch Lomond. Porta con te un GPS, una mappa e una bussola per conoscere la tua posizione in ogni momento. Sono disponibili anche app che troveranno la tua posizione esatta e la invieranno anche ai servizi di emergenza, se necessario. In questo modo, in caso di emergenza, puoi allertare le autorità vicine in modo che possano salvare te e le persone intorno a te.

Tuttavia, in caso di capovolgimento, galleggia sulla schiena in acqua e cerca di non farti prendere dal panico. Non nuotare troppo lontano dalla tua posizione.

Considerazioni finali

Il kayak può sembrare intimidatorio, ma una volta si impara le basi e tecniche di salvataggio, diventerai un professionista in pochissimo tempo. Ma prima di entrare in acqua, esercitati a cavalcare un kayak, possibilmente in un piccolo fiume, ed esercitati a salvare te stesso e gli altri.

Inoltre, prima di entrare nelle acque del Loch Lomond, scopri in quali zone ti sentirai più a tuo agio con il kayak. Vestiti in base alla temperatura dell'acqua e ricorda di portare con te i dispositivi di galleggiamento. Oltre al kayak, potrai anche osservare gli animali selvatici nel loro habitat naturale e scoprire molti luoghi storici. Preparati per l'avventura di una vita!