Puoi usare un kayak oceanico su un fiume? – Larghezza e stabilità del Kayak

Raramente un oggetto o una merce è così versatile che non importa dove lo stai usando. Anche con i veicoli moderni, può essere problematico guidarli su determinati terreni e in situazioni specifiche ad alta richiesta.

Ci sono molti altri esempi di questo nel mondo, sia con cose più piccole che con cose più grandi e costose.

L'ambiente e l'unicità del luogo determinano il tipo di cosa di cui hai bisogno e non c'è molto spazio di manovra per cambiarlo.

Con i kayak la situazione sembra essere la stessa, ma solo a prima vista. Ci sono molti tipi di kayak sul mercato, progettati, realizzati e venduti per usi specifici. Alcuni sono pensati per la pesca, altri per la ricreazione.

Poi c'è la dimensione come fattore determinante poiché ci sono modelli che vanno da 8 a oltre 14 piedi di lunghezza.

Anche il tipo e le caratteristiche contano perché non tutti i kayak sono ugualmente larghi, stabili o con lo stesso tipo di pozzetto.

Sebbene queste siano tutte differenze significative, ce n'è un'altra, la distinzione più basilare tra i kayak e riguarda lo specchio d'acqua a cui sono destinati.

Suggerisce che ci sono abbastanza differenze tra laghi, fiumi e oceani (mare) da giustificare la creazione di navi rematrici separate.

È vero e puoi usare un kayak oceanico su un fiume? In tal caso, perché ci sono comunque due opzioni? Se no, perché no?

Continuate a leggere per scoprirlo.

Cos'è un kayak oceanico?

Kayak oceanico

Ocean, o kayak da mare, sono barche per bambini sviluppate appositamente per l'uso in acqua salata e progettate per attraversare le acque aperte.

In quanto tali, sono costruiti per la navigazione e lunghi tratti di pagaiata rettilinea senza necessità di curve strette.

Sono fatti per i kayakisti che preferiscono l'oceano aperto e trascorrono il loro tempo al largo e lungo la costa.

Kayak sull'oceano richiede più forza e resistenza a causa dei forti venti e delle forti correnti che sono un'occasione regolare.

Per questo motivo, c'è bisogno di più pagaiata e quindi i kayak sono fatti per contrastare questo ed essere il più facili da guidare possibile.

Questo viene fatto facendoli lunghi e stretti, con la prua e la poppa appuntite.

Un design così snello e affilato lo rende più veloce e fluido tra le onde. I kayak oceanici sono molto più lunghi dei kayak fluviali e più stretti.

Sono lunghi almeno 12 piedi e tendono ad essere circa 14 piedi al massimo. Ci sono ovviamente quelli che sono ancora più lunghi, ma questo di solito significa anche un po' più di larghezza per ulteriore spazio di archiviazione o un paddler aggiuntivo all'interno.

Cos'è un kayak da fiume?

Dall'altro lato dello spettro ci sono i kayak fluviali, progettati per navigare su tutti i tipi di fiumi, da quelli larghi e lunghi a quelli stretti e corti con molte curve.

Tuttavia, queste navi non sono realmente chiamate kayak fluviali. In realtà non esiste un tipo specifico di kayak pensato per i fiumi, solo per l'acqua dolce.

I fiumi ovviamente si qualificano, motivo per cui sono spesso indicati come kayak da fiume ma anche kayak da lago.

Queste imbarcazioni sono più piccole dei kayak oceanici in ogni modo perché, ovviamente, i fiumi sono molto diversi e più piccoli degli oceani.

Sono più lenti, più corti e più agili, il che è necessario per curve più strette e inversioni a U più veloci.

Tuttavia, non tutti i kayak fluviali sono adatti anche per rapide o acque bianche. Per questo, hai bisogno di un kayak ancora più corto.

I kayak d'acqua dolce standard sono pensati per la ricreazione, il relax, pescaed esplorazione, il che significa che raggiungono un buon equilibrio tra funzionalità e prestazioni utili per l'utilità.

I kayak fluviali sono lunghi da 8 piedi a 12 piedi, la maggior parte dei quali è compresa tra 9 e 11 piedi per i fiumi standard e circa 8 piedi per le rapide di acque bianche.

Tutti hanno prua e poppa più arrotondate, offrendo maggiore stabilità rispetto ai kayak oceanici, necessaria a causa della virata.

Alcuni kayak d'acqua dolce consentono anche di stare in piedi, fondamentale per la pesca, che sono chiamati kayak sit-on-top in contrapposizione a quelli sit-inside.

Quindi puoi farlo?

non posso davvero usare un kayak da mare nel fiume

Per rispondere alla domanda del titolo, no, non puoi davvero usare un kayak da mare nel fiume.

Tecnicamente e fisicamente puoi, ma sarà una lotta. È molto più facile e sensato fare il contrario e usare un kayak fluviale sull'oceano.

Meno cose possono andare male e non ci sono molti problemi nel farlo in quella direzione.

I kayak oceanici/marini sono troppo stretti e lunghi per molti ambienti d'acqua dolce, anche alcuni laghi.

Sono instabili e più difficili da controllare, e poiché il fiume scorre è necessario un maggiore controllo per non girare, capovolgersi o correre a riva.

Pagaiare con poco sforzo è ciò per cui sono fatti, ma solo nell'oceano.

In un fiume che scorre, c'è in media più pagaiata da fare e molte più bracciate al minuto.

L'ovvia ragione per cui un kayak da mare non è adatto ai fiumi è il fatto che non c'è abbastanza spazio per fare o anche solo tentare virate e manovre sicure.

Girarlo a 180 gradi richiede molto tempo. Immagina di provare a fare un'inversione a U in un veicolo a 18 ruote su una strada molto lunga ma stretta con numerose svolte. È un incubo.

In un parcheggio aperto o in un cantiere, è un gioco da ragazzi perché devi solo girare leggermente e aspettare che l'eventuale svolta sia completa. La premessa è molto simile all'utilizzo di kayak oceanici lunghi e stretti nei fiumi.

Se hai intenzione di fare la maggior parte del tuo kayak in mare e se vivi vicino al mare, è un gioco da ragazzi acquistare una nave per acqua salata stretta e lunga.

D'altra parte, se sei senza sbocco sul mare e circondato da laghi e fiumi, scegli un kayak più corto e agile che ti permetta di manovrare e fare virate più strette.

Gli appassionati di kayak che amano tutto e vogliono la diversità dovrebbero davvero investire solo in un kayak fluviale più lungo e più capace poiché può andare anche nell'oceano.

1